Gioielleria Rosaspina - Gioielleriarosaspina

Vai ai contenuti
La storia della GIOIELLERIA ROSASPINA inizia nei primi anni del 1900, nel cuore di uno dei più antichi e suggestivi borghi storici della Città di Bergamo:  via Borgo Palazzo.
A Luigi Rosaspina, il fondatore, seguono la figlia Giulia e il marito Angelo Marchesi ; la nipote, attuale proprietaria, Luisa Marchesi insieme al marito Pierangelo e al figlio Stefano, quattro generazioni di orologiai ed esperti gemmologi.

L’attività, negli anni,  si è espansa aggiungendo al laboratorio orologiaio anche i laboratori orafo  e gemmologico mantenendo tradizione, conoscenze, competenze nella selezione di gioielli e pietre preziose, attenzione nell’assistenza, nelle riparazioni e nella manutenzione dei prodotti.
Tutti i laboratori sono attrezzati con moderne apparecchiature affiancate dai più tradizionali e storici attrezzi tramandati di generazione in generazione.

Nell’ultimo decennio gli arredi e la distribuzione degli spazi interni sono stati modificati per rendere gli ambienti moderni e luminosi ed offrire ai clienti una chiara visione  puntando anche sul recupero di alcuni dettagli storici , come  una cassaforte originale dei primi del Novecento.
Per fornire all’affezionata clientela un servizio sempre più efficiente e all’avanguardia, i titolari sono spesso impegnati in corsi di aggiornamento tecnico riguardante tutti i settori merceologici trattati.

Ultimo atto del nostro percorso è stato il riconoscimento, da parte della Giunta Regionale della Lombardia nel febbraio 2016 dell'attestato di  STORICA ATTIVITA'  per la capacità di durare nel tempo adattandosi alle nuove esigenze del mercato senza perdere la propria identità
Festeggiamo 80 anni di attività

Il 2019 è un anno importante per Noi ,  per celebrare il nostro ottantesimo compleanno abbiamo preparato un anno di offerte speciali dedicate ai nostri affezionati clienti !!!


GIOIELLERIA   ROSASPINA    S.n.c.
Via Borgo Palazzo 39 a/b - 24125
Bergamo          p.iva-01054170160
Copyright ©2019   Diritti riservati
Torna ai contenuti